Trova l'immobile giusto per te:
02/70122070 - 02/70105873
ACQUISTO PRIMA CASA: E IL MUTUO...?

ACQUISTO PRIMA CASA: E IL MUTUO…?

L’acquisto della prima casa è un passo fondamentale per chi si sente di farlo. Oggi giorno riuscire ad acquistare un immobile con le proprie forze è molto difficile, per chi non dispone della somma tutta in una volta, è possibile realizzare il proprio sogno attraverso un mutuo.

Richiedere e successivamente ottenere un mutuo non è una pratica velocissima ma, con un pò di ordine, è possibile ottenerlo. I vari Istituti di Credito offrono le loro condizioni, per prima cosa è bene rivolgersi ad uno di loro e poi valutarne anche altri per capire il funzionamento di tutta la pratica. Le garanzie richieste possono essere diverse.


REQUISITI

Sono da tenere assolutamente in considerazione: sono i requisiti legali e quelli economici. I primi sono pressoché condivisi da ogni Istituto di Credito e se non sono presenti, non si otterrà il mutuo. L’età e la cittadinanza sono tra i principali. Bisogna essere maggiorenni poi i vari Istituti di credito faranno un calcolo sugli anni in cui verrà restituito il mutuo. Altro requisito imprescindibile è essere cittadini italiani e residenti in Italia o di Paesi europei o extra-comunitari con residenza in Italia. Superati questi primi requisiti si passa a quelli economici. Questi riguardano la capacità di restituire il mutuo attraverso i termini di restituzione previsti dal contratto stipulato con l’Istituto di credito. La banca procede con la cosiddetta istruttoria per verificare che il richiedente abbia tutti i requisiti necessari per sostenere quel mutuo. Generalmente viene fatto un calcolo sulla rata mensile del mutuo (compresi gli interessi) che non deve andare oltre un terzo del reddito mensile, soglia da rispettare anche in caso di altri prestiti in corso. Altri criteri sono l’affidabilità e la correttezza di chi richiede la somma di denaro.

Sicuramente se si è molto giovani si rischia di non rispettare soprattutto i parametri economici richiesti ma ci sono comunque delle agevolazioni, per esempio il Fondo Garanzia Mutuo Prima Casa, concesso proprio a giovani coppie o nuclei monogenitoriali con bimbi, giovani al di sotto di 35 anni con un lavoro atipico o assegnatari di case popolari. Ovviamente con questi primi requisiti indicati si può accedere al fondo ma vengono presi in considerazione anche altri parametri.

 

DOCUMENTI

Per richiedere un mutuo bisogna consegnare numerose scartoffie, ogni Banca può chiedere qualcosa di diverso, di solito la lista prevede:

  • dichiarazione del datore di lavoro indicante gli anni di servizio
  • ultimo cedolino e modello CUD
  • certificato di nascita
  • certificato di stato civile
  • compromesso di vendita
  • certificato di abitabilità dell’immobile

Nel caso dei lavoratori autonomi questi documenti possono ancora variare.

Gestire la richiesta di un mutuo può non essere cosa facile soprattutto per chi è alle prese con l’acquisto della prima casa. Per qualsiasi informazione è possibile contattare la nostra Agenzia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.