Trova l'immobile giusto per te:
02/70122070 - 02/70105873
Bonus verde

BONUS VERDE: LA SOLUZIONE PER LE VOSTRE AREE VERDI

Le aree verdi stanno a cuore un pò a tutti. Soprattutto in grandi città come Roma e Milano, andiamo alla ricerca di spazi che ci consentano di respirare meglio. A tal proposito, quando possibile, molti di noi scelgono delle soluzioni abitative che prevedono un giardino, una zona verde e magari un parco nelle vicinanze di casa. Diciamo che la presenza del verde è un fattore che si considera nella scelta di una zona in cui andare ad abitare.

A sostegno del verde, la nostra legislazione prevede il cosiddetto bonus verde, una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel 2018 sui seguenti interventi:

  • sistemazione a “verde” di aree non provviste private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi,
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili

Il provvedimento riguarda quindi la sistemazione di giardini, terrazzi, balconi e manutenzione del verde in genere. Il bonus verde è entrato in vigore lo scorso primo gennaio e, per ora, è relativo solo all’anno in corso.

La detrazione viene ripartita in dieci quote annuali di pari importo e viene calcolata su un importo massimo di 5000 euro per unità immobiliare a titolo abitativo. All’interno di questa cifra sono comprese le spese di spedizione, di progettazione, di manutenzione legate agli interventi. Ha diritto alla detrazione i proprietari o detentori di un immobili che possono dimostrare di aver sostenuto le spese indicate.

 

BONUS VERDE PER I CONDOMINI

É un bonus valido anche per le spese sostenute sugli interventi relativi alle parti comuni sempre fino a 5000 euro. Chi ha diritto alla detrazione è il singolo condomino nella quota a lui imputabile se e solo se questa sia stata versata al condominio entro i termini stabiliti. Gli interventi inclusi sono: la sistemazione del verde, giardino, terrazzo, recupero giardino storico, nuove piante, sostituzione siepi, sistemi di irrigazione ecc.

Il bonus viene applicato solo sugli interventi di recupero del patrimonio edilizio, restano quindi fuori quelli realizzati su unità residenziali. Questo tipo di agevolazione è cumulabile con quelle già previste sugli immobili, diciamo che una non esclude l’altra.

Se si procede con la vendita dell’immobile su cui sono stati portati avanti gli interventi, la detrazione viene trasferita, per il periodo rimanente all’acquirente. Va anche tenuto presente che il lavoro non può essere svolto in autonomia, ma deve essere dato in appalto ad altre ditte.

Il bonus verde può essere considerato come una misura contro l’inquinamento che continua ad essere sempre un problema molto presente nelle grandi città e, nonostante le varie misure adottate di anno in anno, resta sempre presente.

Se ti servono maggiori informazioni ed hai bisogno di capire meglio, contattaci qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.