Trova l'immobile giusto per te:
02/70122070 - 02/70105873
casa

VENDERE CASA AGLI STRANIERI: PRO E CONTRO

Negli ultimi anni si è diffusa la tendenza da parte di molti venditori a cercare di vendere i loro immobili all’estero. Un pò per la diffusa crisi economica, un pò per il mercato immobiliare italiano che ha vissuto tempi migliori, i venditori guardano all’estero trovando nuovi acquirenti nei russi, i cinesi, i tedeschi, gli inglesi ecc.

C’è di buono che sono sempre di più gli stranieri con possibilità d’acquisto che sono incantati dalle bellezze del Bel Paese, per esempio le colline toscane, i monumenti romani, le montagne negli Appennini.

Il report annuale 2016 di Gate-Away evidenzia che la richiesta di immobili in Italia da parte di stranieri è aumentata nel corso degli anni fino al 53% del 2016. La Toscana (15%) e la Liguria (12,7%), la Puglia (11,48%) sono le tre regioni con la maggiore richiesta. Il profilo degli acquirenti stilato sempre dallo stesso report è formato per lo più da persone con fascia d’età compresa tra i 45 ed i 64 anni. Sono tedeschi, inglesi e americani che ricercano soprattutto case indipendenti con almeno due stanze. La maggioranza sono donne (53%) che prediligono l’acquisto di una casa autonoma.

Questo determina un mercato abbastanza fiorente. Ci sono però una serie di situazioni che vengono valutate in modo sbagliato:

  1. ll fatto che il possibile acquirente sia straniero, non significa che sia disposto a pagare di più. Normalmente non sono sprovveduti ed anzi sono coscienti del mercato immobiliare italiano. Bisogna optare per una maggiore obiettività in questi casi.
  2. Non bastano i siti specializzati per promuovere la vendita di un immobile, ce ne sono tanti ed è difficile capire quali siano i più efficaci ed utili. Bisogna cercare di presentare il proprio immobile al meglio per renderlo realmente appetibile al mercato e ai compratori
  3. Ci vuole professionalità: foto con la giusta luce, informazioni corrette possono fare la differenza.

La parola d’ordine è valorizzare il proprio immobile, per esempio rivolgendosi ad un fotografo che possa evidenziare i punti di forza dei vari locali oppure ad un agente immobiliare che saprà dare delle indicazioni e seguirà passo passo tutto il processo. Infatti, la fase di preparazione dell’immobile che precede la messa in vendita può fare la differenza.

A volte non c’è un modo standard per accaparrarsi un acquirente ma bisogna personalizzare la modalità di vendita in base alle condizioni che si vogliono proporre, al luogo in cui si trova l’immobile stesso ecc.

Per informazioni sul mercato immobiliare o per maggiori informazioni, contattaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.